Il presidente della DUMA: “Riteniamo gli USA direttamente coinvolti nelle ostilità contro Mosca”

Nuovo

Il presidente della DUMA: “Riteniamo gli USA direttamente coinvolti nelle ostilità contro Mosca”

domenica 08 Maggio 2022 - 08:46
Il presidente della DUMA: “Riteniamo gli USA direttamente coinvolti nelle ostilità contro Mosca”

Guerra in Ucraina

“Per i crimini commessi in Ucraina dal regime nazista di Kiev, anche la leadership degli Stati Uniti dovrebbe essere ritenuta responsabile, aggiungendosi all’elenco dei criminali di guerra”, ha scritto il presidente della DUMA di Stato Vjacheslav Volodin nel suo canale Telegram, accusando gli Gli Stati Uniti di coordinare le operazioni miliari in Ucraina, partecipando così direttamente alle ostilità contro la Russia.

Secondo Volodin, “il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, chiedendo di fermare le fughe di notizie sullo scambio di informazioni di intelligence con l’Ucraina, ha ammesso che Washington è stata smascherata. Washington coordina e sviluppa essenzialmente le operazioni militari, partecipando così direttamente alle ostilità contro il nostro Paese”, ha proseguito. “Non stiamo parlando solo della fornitura di armi e attrezzature: il regime nazista di Kiev è stato lanciato in aiuto dei servizi segreti statunitensi. Dopo il colpo di stato, consiglieri e istruttori stranieri stanno lavorando in Ucraina”, ha aggiunto Volodin.

Le forze armate ucraine, intanto, continuano la loro controffensiva nella regione di Kharkiv dove sono riuscite a riassumere il controllo di Tsirkuny. È quanto riferisce lo Stato maggiore della Difesa ucraino, secondo cui le forze russe stanno subendo delle perdite nelle battaglie con le unità delle forze di difesa dell’Ucraina. L’insediamento di Tsirkuny si trova a nord est di Kharkiv.

Il presidente russo Vladimir Putin cerca di stravolgere la storia per tentare di giustificare la sua guerra brutale contro l’Ucraina, ha detto il segretario di stato Usa Antony Blinken in un messaggio diffuso in occasione del 77mo anniversario della vittoria degli Alleati sui nazisti nel secondo conflitto mondiale. “Mentre la guerra infuria di nuovo in Europa, dobbiamo aumentare la nostra determinazione a resistere a coloro che ora cercano di manipolare la memoria storica per portare avanti le proprie ambizioni. La vittoria degli Alleati sui nazisti dovrebbe essere onorata come un risultato di eroismo e sacrificio collettivo. “Coloro che studiano il passato sanno che il presidente Zelensky e il coraggioso popolo ucraino incarnano lo spirito di coloro che hanno prevalso durante la seconda guerra mondiale. Difendono valorosamente il loro paese, la loro democrazia e il legittimo futuro dell’Ucraina in un’Europa intera, libera e in pace”. In un riferimento ai paesi dell’ex blocco sovietico Blinken ha aggiunto: “Mentre giustamente commemoriamo la liberazione di molti paesi dai nazisti e dai loro collaboratori, è importante riconoscere anche coloro che sono stati costretti a soffrire sotto la tirannia per molti altri decenni fino a quando non hanno finalmente rivendicato la libertà di scegliere la propria strada”.

Intanto, il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha approvato un nuovo pacchetto di assistenza alla sicurezza per l’Ucraina che include munizioni di artiglieria, radar e altre apparecchiature. “Annuncio un altro pacchetto di assistenza alla sicurezza che fornirà ulteriori munizioni di artiglieria, radar e altre attrezzature all’Ucraina”, ha detto ieri sera Biden in una dichiarazione senza fornire ulteriori dettagli. “La mia amministrazione ha quasi esaurito i fondi che possono essere utilizzati per inviare assistenza alla sicurezza attraverso le autorità di prelievo per l’Ucraina. Affinché l’Ucraina riesca in questa prossima fase della guerra, i suoi partner internazionali, compresi gli Stati Uniti, devono continuare a dimostrare la loro unità e determinazione a fornire le armi e le munizioni in Ucraina, senza interruzioni. Il Congresso dovrebbe fornire rapidamente i finanziamenti richiesti per rafforzare l’Ucraina sul campo di battaglia e al tavolo dei negoziati”, afferma la dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca.

Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta