Responsabilità medica. Come denunciare un caso di malasanità? Tutti i dettagli

Sonia

Responsabilità medica. Come denunciare un caso di malasanità? Tutti i dettagli

venerdì 01 Aprile 2022 - 15:20
Responsabilità medica. Come denunciare un caso di malasanità? Tutti i dettagli

Come fare causa per responsabilità medica?  Risponde Monica Carta di Media Service

Il nostro studio opera da oltre 20 anni nel settore stragiudiziale e sempre più spesso ci troviamo a valutare casi di colpe mediche .

Questo è un argomento molto delicato,  quando si rivolgono a noi chiedendo una consulenza cerchiamo di tutelare il nostro assistito al massimo  ma come si può stabilire se esiste una colpa medica ?

Nel primo colloquio con il cliente il nostro lavoro è incentrato nell’acquisizione delle informazioni, facciamo un controllo sulla documentazione medica in possesso e decidiamo insieme l’iter valutativo da seguire. In un secondo momento bisogna richiedere un parere medico. Si proprio cosi, la gestione della pratica difficilmente può essere inoltrata senza avere un parere da uno specialista. E qui molto spesso ci si ritrova a dover combattere con una dura realtà, diciamo che non è facilissimo trovare medici professionisti che relazionino una colpa medica

Quando si può parlare di responsabilità medica ?

La responsabilità medica consegue ai danni cagionati ai pazienti da errori od omissioni dei sanitari. Come è noto, infatti, gli enti ospedalieri e le aziende sanitarie sono responsabili dei danni causati ai pazienti dai medici che prestano servizio presso la struttura.

Attenzione però il decreto Balduzzi ha introdotto un nuovo articolo nel codice penale, in base al quale il medico o colui che esercita una professione sanitaria (non solo il medico, ma anche l’infermiere e l’ostetrica, ad esempio) che provoca la morte o la lesione personale del paziente a causa della propria imperizia non risponde dei reati di omicidio colposo e lesioni personali colpose quando ha agito nel rispetto delle buone pratiche assistenziali, delle raccomandazioni e delle linee guida pubblicate dalla comunità scientifica. Insomma per poter procedere bisogna essere certi

In quanto tempo si prescrive il diritto di poter richiedere il danno ?

La responsabilità contrattuale della struttura sanitaria pubblica o privata, comporta l’assoggettamento dell’azione nei suoi confronti al termine prescrizionale ordinario decennale

La responsabilità extracontrattuale del medico, invece, comporta come conseguenza immediata che l’azione di risarcimento danni intentata nei suoi confronti è assoggettata al termine prescrizionale quinquennale.

Per una consulenza gratuita dove ci potete trovare ? ecco i nostri contatti

Media service Sas

Gestione sinistri nazionali e internazionali

vico San Nicolò 9 – NUORO ( NU) Sardegna

tel 078431127- 3208612124

Mail: mediaservice.nuoro@tiscali.itinfo.mediaservice@pec.it

informazione promozionale
Sostieni l'informazione libera e indipendente di Cronache Nuoresi

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta