Sospesi i voli dei rifugiati afgani negli Usa: scoperti 4 casi di morbillo tra i nuovi arrivati

Sonia

Sospesi i voli dei rifugiati afgani negli Usa: scoperti 4 casi di morbillo tra i nuovi arrivati

domenica 12 Settembre 2021 - 09:57
Sospesi i voli dei rifugiati afgani negli Usa: scoperti 4 casi di morbillo tra i nuovi arrivati

Il governo degli Stati Uniti ha temporaneamente sospeso i voli di rifugiati afgani nel Paese dopo che sono stati scoperti quattro casi di morbillo tra i nuovi arrivati.

Lo ha detto il segretario stampa della Casa Bianca, Jen Psaki, precisando che la sospensione dei voli è stata decisa su raccomandazione dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), “per eccessiva cautela”. “Queste persone vengono messe in quarantena in conformità con le linee guida sulla salute pubblica e il Cdc ha iniziato a tracciare completamente i contatti”, ha detto Psaki ai giornalisti. “Stiamo anche esplorando misure per vaccinare le persone mentre sono ancora all’estero”, ha aggiunto la funzionaria. Non è chiaro quanto durerà la sospensione dei voli. Gli Usa prevedono di accogliere 50mila cittadini afgani sugli oltre 100mila che sono stati evacuati dall’Afghanistan il mese scorso nel quadro della presa del potere da parte dei talebani.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta