Europei 2021. Allarme Coronavirus: 4 giornalisti e un operatore RAI positivi al virus

Sonia

Europei 2021. Allarme Coronavirus: 4 giornalisti e un operatore RAI positivi al virus

venerdì 09 Luglio 2021 - 12:43
Europei 2021. Allarme Coronavirus: 4 giornalisti  e un operatore RAI positivi al virus

Europei 2021

Irrompe il coronavirus nel ritiro della nazionale italiana di calcio a Coverciano. A poche ore dalla finalissima degli Europei di Londra contro i padroni di casa dell’Inghilterra, è di poco fa la notizia della positività di tre giornalisti e un operatore RAI positivi al Covid. Salta, dunque, l’appuntamento delle 14 con la sala stampa, unico momento in cui, all’interno della bolla, possono esserci contatti tra calciatori e media.

La positività è stata riscontrata dopo la partita contro la Spagna. Due sono rimasti a Londra (uno telecronista e un tecnico), c’è chi è tornato in  Italia ed è stato in questi giorni a Coverciano.  I giornalisti in questione sono vaccinati e presentano solo sintomi lievi. I giocatori non dovrebbero rischiare positività, visto che nei giorni scorsi sono stati a distanza dei giornalisti in questione e in più sono vaccinati. In teoria, il focolaio che c’è stato a marzo dopo la sfida con la Lituania, dovrebbe essere scongiurato. Si attendono sviluppi.

Tra i contagiati – si apprende – c’è anche Alberto Rimedio, telecronista delle partite degli azzurri che dunque dovrà essere sostituito per la finale di domenica. Si pensa al collega Francesco Repice di RadioRai. Mentre la Federcalcio comunque ha messo in atto una procedura di sanificazione del Centro tecnico di Coverciano, pur essendo squadra, staff e dirigenti in una “bolla”. La Rai ha attivato controlli attraverso tamponi molecolari per tutti i suoi inviati alla fase finale degli Europei.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta