L’estate entra nel vivo e la Sardegna è in zona verde. Ma solo un sardo su cinque è vaccinato

Nuovo

L’estate entra nel vivo e la Sardegna è in zona verde. Ma solo un sardo su cinque è vaccinato

giovedì 17 Giugno 2021 - 19:12
L’estate entra nel vivo e la Sardegna è in zona verde. Ma solo un sardo su cinque è vaccinato

Nuoro, un anno fa, all'inizio della cosiddetta Fase 2 (foto S.Novellu)

Mentre l’estate entra nel vivo, e i flussi turistici sono ormai a pieno regime, la Sardegna è da oggi ufficialmente in zona verde europea.

Ma sarà tutto rose e fiori? Ci ricordiamo cosa accadde al termine dell’estate scorsa o ce lo siamo già dimenticati? I campanelli d’allarme hanno già squillato: solo a Trinità d’Agultu, sul set della Sirenetta di Disney, sono stati accertati 22 positivi e un’ottantina di persone si trova in quarantena (APPROFONDISCI); e ad Aritzo il sindaco ha confermato la zona rossa rinforzata fino al 25 giugno per una cinquantina di positivi (APPROFONDISCI).

Intanto la Fondazione Gimbe ha diffuso i dati del suo monitoraggio settimanale, dati impietosi: in Sardegna la percentuale di popolazione vaccinata con ciclo completo è pari al 20,7%, a cui aggiungere un ulteriore 28,8% solo con prima dose. Dati non rassicuranti, dunque, perché indicano che la stragrande maggioranza della popolazione attiva, ovvero quella più giovane, la stessa che si accinge a vivere appieno la propria estate, è ancora indifesa dal virus.

In particolare, la percentuale di over 80 con ciclo completo è pari a 78,4%, a cui aggiungere un ulteriore 10% solo con prima dose; la percentuale di popolazione dai 70 ai 79 anni con ciclo completo è pari a 34,2%, più un ulteriore 48,7% solo con prima dose; la percentuale di popolazione 60-69 con ciclo completo è pari a 26,5%, più un ulteriore 47,6% solo con prima dose.

Intanto sale a 1.122.169 il numero delle dosi di vaccino complessivamente somministrate nell’Isola dall’inizio della campagna. Secondo il report del Governo, ieri sono state inoculate circa 12mila dosi.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta