Liberu replica all’ATS: “Retromarcia sul San Francesco ma non sulle privatizzazioni”

Sonia

Liberu replica all’ATS: “Retromarcia sul San Francesco ma non sulle privatizzazioni”

mercoledì 09 Giugno 2021 - 09:55
Liberu replica all’ATS: “Retromarcia sul San Francesco ma non sulle privatizzazioni”

Pier Franco Devias (Liberu) davanti al Pronto soccorso del San Francesco (foto S.Meloni)

Il movimento Liberu dopo la protesta di ieri mattina  replica all’ATS ASL a  seguito delle dichiarazioni della commissaria ASSL dottoressa Cherchi e del dottor Pili, relativi ai progetti di privatizzazione
«Siamo lieti di questa veloce retromarcia,  ma di rettifiche e rassicuranti parole di retromarcia questo territorio ne ha già visto tante, come ci ricorda la vicenda del famoso Project Financing, anch’esso a suo tempo ripetutamente smentito ma tragicamente andato avanti, fino al disastro e alle aule di tribunale». dicono gli esponenti di Liberu e precisano:  «Tuttavia non è stato assolutamente smentito un passaggio molto inquietante, che esula dalla sorte del pronto soccorso nuorese, e cioè la frase di Pili  rilasciata alla stampa secondo cui esiste un progetto di “esternalizzazione, originariamente pensata per gli ospedali periferici».
«Su questa frase c’è poco da interpretare. E questa non è stata smentita. Una frase che conferma la nostra preoccupazione che la politica regionale, in accordo con i vertici sanitari, miri a consegnare ai privati i servizi sanitari delle zone interne e dei piccoli ospedali, definiti “periferici”. Ci chiediamo cosa si intenda per “periferico” e “centrale” quando si decide della salute».

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta