Contagi in calo in Sardegna? Ad Aritzo ci sono 50 positivi e 102 in quarantena. Monni: “rispettiamo le norme anti Covid”

Nuovo

Contagi in calo in Sardegna? Ad Aritzo ci sono 50 positivi e 102 in quarantena. Monni: “rispettiamo le norme anti Covid”

martedì 08 Giugno 2021 - 18:03
Contagi in calo in Sardegna? Ad Aritzo ci sono 50 positivi e 102 in quarantena. Monni: “rispettiamo le norme anti Covid”

Uno scorcio di Aritzo

Mentre la Regione, attraverso l’Unità di crisi insiste nel dichiarare numeri esigui in relazione ai contagi da Covid in Sardegna, le notizie che giungono  da Aritzo, dove salgono a cinquanta casi di positività al covid mentre 102 sono le persone in quarantena, sembrano indicare scenari diversi.

Numeri che crescono man mano che aumentano i tamponi effettuati e che hanno costretto due giorni fa il commissario straordinario del Comune, Antonio Monni, a emanare un’ordinanza che prevede la zona rossa rinforzata: chiuse le scuole, vietata l’apertura di tutte le attività commerciali compreso l’asporto, così come sono vietate le uscite o le entrate in paese se non per lavoro o urgenze di tipo sanitario (APPROFONDISCI).

Il contagio sarebbe partito da alcuni studenti, così come testimonia l’età dei positivi rilevati dopo che, tra il 3 e il 4 giugno l’ATS ha effettuato 550 test.

«Fortunatamente nessuno dei contagiati è ricoverato in ospedale: sono quasi tutti giovani, eccetto un anziano che non si era potuto vaccinare» ha detto Monni aggiungendo un appello ai ragazzi affinché rispettino le regole sanitarie e si vaccinino al più presto per evitare nuove infezioni. «Se tutti rispettiamo le regole l’epidemia si contiene nel giro di 15 giorni e si evita di diffondere il virus nei paesi del circondario – ha aggiunto. Verso metà mese gli operatori sanitari di ATS ripeteranno il test molecolare alle persone in quarantena per capire se vi sia in corso qualche altra infezione che non è stata intercettata nel test precedente. Il 15 giugno sapremo se proprogare o revocare la zona rossa, intanto non mi stanco di ripetere di osservare tutti l’osservanza delle regole. Solo questo ci può far uscire velocemente da questa situazione«.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta