Ciro Grillo. Due indagati rinunciano all’interrogatorio: l’inchiesta alle fasi finali

Sonia

Ciro Grillo. Due indagati rinunciano all’interrogatorio: l’inchiesta alle fasi finali

venerdì 04 Giugno 2021 - 17:12
Ciro Grillo. Due indagati rinunciano all’interrogatorio: l’inchiesta alle fasi finali

Tribunale, processo, PM, Pubblico Ministero

Richiesta di rinvio a giudizio o archiviazione delle indagini, il caso della presunta violenza sessuale a casa di Ciro Grillo a Porto Cervo, è alle battute finali.

Due dei ragazzi indagati Edoardo Capitta e Vittorio Lauria hanno rinunciato al nuovo interrogatorio, come loro avevano chiesto.  La decisione,  va ricercata nel fatto che i ragazzi avevano chiesto di parlare davanti ai pm di Tempio Pausania, ma la Procura ha disposto l’audizione dai carabinieri di Genova. Le indagini sono chiuse, la Procura sarebbe stata tenuta a sostenere ulteriori interrogatori solo su richiesta degli indagati ma visto che hanno rinunciato si va o al rinvio a giudizio o all’archiviazione.

Nel frattempo, sul fronte delle indagini, emerge che i difensori degli inquisiti stanno conducendo accertamenti sulle celle telefoniche agganciate dai protagonisti in diversi orari, per capire quanto tempo la vittima della presunta violenza abbia trascorso con i suoi aggressori.

Gli altri due indagati per violenza sessuale di gruppo sono Ciro Grillo e Francesco Corsiglia.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta