Aereo dirottato per arrestare giornalista oppositore: l’UE adotta sanzioni contro Bielorussia

Nuovo

Aereo dirottato per arrestare giornalista oppositore: l’UE adotta sanzioni contro Bielorussia

martedì 25 Maggio 2021 - 08:45
Aereo dirottato per arrestare giornalista oppositore: l’UE adotta sanzioni contro Bielorussia

Fonte occidentale compatto nel condannare la Bielorussia per il dirottamento del volo di linea e l’arresto di un reporter.

Convocati per oggi e domani a Bruxelles, i leader dei 27 discutono di “possibili sanzioni” dell’Ue contro la Bielorussia che ieri ha costretto un aereo di linea della Ryanair ad un atterraggio di emergenza  a Minsk, per un falso allarme bomba la motivazione, ma di fatto hanno arrestato il giornalista oppositore di Lukashenko in esilio Raman Protasevich e la sua compagna Sophia Sapega, che erano a bordo (APPROFONDISCI). Sono 5 in totale i passeggeri dell’aereo Ryanair partiti da Atene e mai arrivati a Vilnius.

Lo rende noto la Reuters sul proprio sito, citando un portavoce del premier lituano sulle ultime informazioni fornite dalla compagnia aerea che parlano di 126 passeggeri partiti dalla Grecia e di 121 arrivati in Lituania. Questo significa che, oltre a Protasevich e alla fidanzata, altre tre persone sono sbarcate a Minsk, forse agenti del servizio di sicurezza bielorusso, e suggerisce che l’operazione sia stata probabilmente coordinata da agenti segreti in Grecia.

Il presidente del Consiglio europeo Michel che dice no alla “roulette russa con la vita dei civili”.

Biden chiede un’indagine internazionale e gli Usa valutano “opzioni adeguate per i responsabili”. Condanna di ONU e UE anche del tentato colpo di Stato in Mali, dove premier e presidente sono stati portati a forza in una base militare. (ANSA)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta