Preso l’esecutore dell’attentato incendiario ai danni di Serena Enardu: “l’obiettivo era un altro”

Nuovo

Preso l’esecutore dell’attentato incendiario ai danni di Serena Enardu: “l’obiettivo era un altro”

Nuovo |
mercoledì 07 Aprile 2021 - 14:51
Preso l’esecutore dell’attentato incendiario ai danni di Serena Enardu: “l’obiettivo era un altro”

L'auto di Serena Enardu a fuoco a Quartu

La polizia ha individuato l’autore dell’ennesimo attentato incendiario messo a segno il 24 gennaio scorso ai danni della ex tronista del programma Uomini e donne Serena Enardu, alla quale fu incendiata la Land Rover parcheggiata sotto casa a Quartu Sant’Elena (APPROFONDISCI).

Denunciato un 37enne di Quartu, personaggio già noto alle Forze dell’ordine, accusato di essere l’autore non solo del rogo in questione ma anche di altri episodi simili.

Il giovane ha confessato e gli agenti del Commissariato di Quartu, coordinati dal dirigente Davide Carboni, sono già sulle tracce del mandante.

Dopo l’attentato incendiario hanno recuperato e analizzato i filmati delle telecamere di videosorveglianza della zona che hanno permesso, nel giro di breve tempo, di individuare l’incendiario. Il 37enne, messo alle strette, ha confermato di essere l’autore del rogo, ma ha anche cercato di giustificarsi dicendo di aver bruciato solo per errore l’auto della Enardu, spiegando che l’obiettivo era un’altra persona.

La polizia adesso verificando le sue dichiarazioni, cercando di risalire alle vere ragioni del gesto. Ma non solo: secondo la polizia l’incendio dell’auto della showgirl, come altri messi a segno a Quartu, sono stati commissionati da una persona vicina al 37enne che nei prossimi giorni potrebbe essere identificata.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta