I presidi sardi: “No a un’altra maturità in forma ridotta”

Sonia

I presidi sardi: “No a un’altra maturità in forma ridotta”

Sonia |
lunedì 25 Gennaio 2021 - 11:37
I presidi sardi: “No a un’altra maturità in forma ridotta”

Nuoro. Esami di maturità all'Istituto Fermi (foto S.Novellu)

«Questo Coordinamento  esprime dispiacere nel sentire le parole degli esponenti del Governo, in merito ad un’altra prova di maturità in forma ridotta».

Lo affermano i Presidenti di Circolo e d’Istituto della Regione Sardegna che sottolineano come  svolgere la maturità con la sola prova orale, significa snaturare l’esame della sua propria funzione.

«L’esame si svolge con prova scritta ed orale allo scopo di rendere più possibile ed approfondita la prima esperienza dello studente. La maturità è il primo vero esame nel quale lo studente deve mettere in campo non solo le sue conoscenze in termini nozionistici, ma anche e soprattutto, la propria capacità di esprimerle e rappresentarle criticamente»

«In 5 mesi è realistico pensare che si possa trovare la soluzione idonea al regolare svolgimento delle prove, come previste dalla normativa vigente, senza deroghe dettate da emergenze» concludono.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta