Evangelista (M5s): “La Sardegna in zona arancione rischia di diventare una bomba sociale”

Nuovo

Evangelista (M5s): “La Sardegna in zona arancione rischia di diventare una bomba sociale”

Nuovo |
domenica 24 Gennaio 2021 - 08:43
Evangelista (M5s): “La Sardegna in zona arancione rischia di diventare una bomba sociale”

Nuoro. Al Corso Garibaldi (foto S.Novellu)

«La Sardegna passata da zona gialla a arancione nel giro di 24 ore rischia di diventare una bomba sociale con ristoratori e baristi già duramente provati che, pensando di poter riprendere a lavorare in serenità, hanno acquistato le necessarie forniture e ora, da un momento all’altro, si ritrovano a dover abbassare le serrande». Così il senatore Elvira Lucia Evangelista (M5s) a proposito del ritorno improvviso della Sardegna in zona arancione, sancita dall’ordinanza firmata ieri dal ministro Speranza (APPROFONDISCI).

Il senatore del M5s Elvira Lucia Evangelista

Il senatore del M5s Elvira Lucia Evangelista

E la cosa più assurda di questo provvedimento, motivato con l’elevato indice Rt dei contagi prossimo a 1 e, soprattutto, con l’avvicinarsi dei posti occupati in terapia intensiva alla soglia critica del 30%, è che esso piomba sulla Sardegna nel giorno in cui a Sassari è stato inaugurato un nuovo reparto di terapia intensiva con 30 nuovi posti letto.

«Ho sollecitato il vice ministro Sileri a rivedere i dati sui quali si basa l’ordinanza con la quale il ministro Speranza ha disposto per la Sardegna la zona arancione. Auspico – conclude Evangelista – che e se questi dovessero risultare diversi, disponga per la Sardegna misure meno restrittive».

© Tutti i diritti riservati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta