lunedì 25 gennaio 2021, Aggiornato alle 8:44
Home > CRONACA > Il fango mette in pericolo anche la storia di Bitti: registri Comunali messi al sicuro dalla Soprintendenza

Il fango mette in pericolo anche la storia di Bitti: registri Comunali messi al sicuro dalla Soprintendenza

Bitti, i registri degli archivi comunali danneggiati dal fango
Bitti, i registri degli archivi comunali danneggiati dal fango

 

Man mano che lo spesso strato di fango e detriti inizia a essere eliminato, e a fianco ai danni macroscopici iniziano ad emergere anche quelli “minori”, ci si rende conto che questa maledetta alluvione, tra le altre cose, ha messo a rischio anche la storia di Bitti, quella vergata con l’inchiostro sulle pagine dei preziosi registri dell’archivio storico comunale.

Ieri mattina, i funzionari della Soprintendenza archivistica, col sostegno dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Cagliari, hanno messo in salvo 86 registri più antichi dello Stato civile, i testimoni silenziosi degli eventi più importanti della comunità (nascite, matrimoni e morti), pesantemente colpiti dall’acqua e dal fango che hanno invaso il piano terra del municipio, in cui è conservata una porzione dell’archivio comunale.

Le immagini dei registri danneggiati e del personale della soprintendenza al lavoro

I registri sono stati trasferiti in serata a Cagliari, nei locali dell’Archivio di Stato, dove, sotto la guida del laboratorio di restauro, è già iniziato il paziente lavoro di asciugatura.

Nei prossimi giorni verrà trasferita tutta la documentazione a rischio e continuerà il lungo lavoro di ripulitura e messa in sicurezza.

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI