mercoledì 27 gennaio 2021, Aggiornato alle 16:33
Home > CRONACA > Covid. Arrivato il nuovo ospedale da campo al San Francesco di Nuoro – VIDEO

Covid. Arrivato il nuovo ospedale da campo al San Francesco di Nuoro – VIDEO

L'arrivo del materiale per l'ospedale da campo a Nuoro (foto S.Novellu)
L'arrivo del materiale per l'ospedale da campo a Nuoro (foto S.Novellu)

 

Dopo i sopralluoghi dei giorni scorsi, alle 13,00 di oggi è giunto a Nuoro il convoglio composto da mezzi e uomini della Protezione civile regionale e della Croce rossa, che, a partire dal primo pomeriggio, allestiranno un ospedale da campo davanti al San Francesco di Nuoro.

La struttura sarà un completo e attrezzato reparto Covid con 20 posti letto, perfettamente allestito con le apparecchiature mediche dell’azienda sanitaria locale e disponibile per ogni situazione di necessità.

La colonna mobile era composta, oltre che da quindici operatori specializzati della CRI ed altrettanti della Protezione civile, da tre trattori stradali con semirimorchio (due della Cri e uno dell’associazione VAB “Vigilanza antincendio boschivo” di Sinnai), quattro autocarri pesanti, tre mezzi per la movimentazione terra, un autocarro gru, un’ambulanza della Cri, un’unità logistica dell’associazione “Soccorso Iglesias”, otto pickup con attrezzature logistiche, poi, lungo il tragitto, si uniranno tre blocchi di servizi igienici dell’Anpas e dell’Avpc di Gadoni.

L’arrivo dell’ospedale da campo al San Francesco (immagini S.Novellu)

«Le forze messe in campo dalla Regione continuano a lavorare per far fronte all’emergenza e consentire al nostro sistema sanitario di rispondere in modo efficiente – ha sottolineato il presidente della Regione, Christian Solinas. Stiamo impiegando ogni mezzo a nostra disposizione per garantire la salute e la sicurezza dei Sardi. Un sincero ringraziamento va a donne e uomini di Croce rossa e Protezione civile, impegnati congiuntamente con la consueta dedizione e uno spirito di servizio encomiabile».

La planimetria dell'ospedale da campo del San Francesco (© foto S.Novellu)

La planimetria dell’ospedale da campo del San Francesco (© foto S.Novellu)

«Il sistema regionale di protezione civile, grazie anche alla diffusione delle associazioni nei territori, è stato pienamente coinvolto nell’emergenza, sia nell’assistenza alla popolazione che in attività di tipo organizzativo – ha aggiunto l’assessore della Difesa dell’ambiente, Gianni Lampis, con delega alla Protezione civile – Un grande impegno a riprova della professionalità e dell’efficienza della macchina regionale per garantire maggiore sicurezza ai cittadini sardi e per tutelare la salute pubblica».

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI