domenica 25 ottobre 2020, Aggiornato alle 21:00
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Coronavirus. Il sindaco di Lodine: “nessun caos in paese, l’ordinanza riferita a un episodio isolato”

Coronavirus. Il sindaco di Lodine: “nessun caos in paese, l’ordinanza riferita a un episodio isolato”

 

«I soggetti non rispettosi delle regole a cui si fa riferimento nell’ordinanza da me emessa ieri (APPROFONDISCI), risultano essere delle persone anziane che si sono recate, da sole, in campagna ad accudire il bestiame. Sono persone che hanno difficoltà a capire e ad accettare l’isolamento che viene imposto a chi è positivo o comunque è stato in contatto con persone positive».

Lo riferisce il primo cittadino di Lodine in riferimento all’ordinanza numero 10 del 12 ottobre che sui social ha scatenato delle reazioni negative sul fatto di positivi e chi ancora era in attesa di tampone avesse  violato violazioni la quarantena con la finalità di uscire in paese.

«Nonostante le mancate comunicazioni ufficiali, i nostri cittadini stanno rispettando la quarantena e la situazione è sotto controllo».

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI