lunedì 28 settembre 2020, Aggiornato alle 19:36
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Riaprono le scuole: controlli nei bar e alle fermate dei bus per evitare assembramenti

Nuoro. Riaprono le scuole: controlli nei bar e alle fermate dei bus per evitare assembramenti

Studenti davanti all'Istituto Fermi di Nuoro (foto S.Novellu)
Studenti davanti all'Istituto Fermi di Nuoro (foto S.Novellu)
L’inizio  della scuola in sicurezza è stato assieme  all’analisi dell’aumento dei contagi nel paese di Orgosolo, l’altro argomento trattato oggi dal Comitato per la sicurezza e la  salute pubblica coordinato dal Prefetto Luca Rotondi.
Il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale ha fatto il punto della situazione evidenziando che sono in corso le procedure per colmare le carenze di personale docente mediante la nomina di supplenti. Tra le criticità rilevate l’esiguità degli spazi, specie in alcuni edifici, che, rende complesso il posizionamento dei banchi monouso e pertanto ciascun dirigente scolastico sta adottando iniziative specifiche al fine di assicurare, caso per caso, la distanza di sicurezza tra gli studenti. Per  il ridotto numero di varchi in alcuni plessi, con conseguente pericolo di formazione di assembramenti in entrata e in uscita. Sarà dunque necessario adottare misure di scaglionamento degli ingressi degli studenti e percorsi di sicurezza.
L’attenzione si è focalizzata sulla questione assembramenti non solo all’interno della scuola ma anche e specialmente nei bar o alle fermate degli autobus.
Il Prefetto ha sottolineato il ruolo fondamentale che i sindaci possono svolgere in termini di sensibilizzazione sui comportamenti precauzionali da adottare, sia all’interno sia all’esterno della scuola, in modo da evitare la formazione di pericolosi assembramenti. Al riguardo, diventa fondamentale un dialogo con i titolari di esercizi commerciali, anche con l’ausilio della Polizia locale, al fine di monitorare l’ingresso negli esercizi pubblici tradizionalmente frequentati da un grande numero di studenti.
Il Questore, in piena condivisione con i rappresentanti dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, ha assicurato la consueta collaborazione nell’attività di controllo del territorio, in particolare vicino ai plessi scolastici e nelle zone limitrofe, garantendo pieno sostegno alla Polizia locale.

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI