mercoledì 30 settembre 2020, Aggiornato alle 10:59
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Dopo il collaudo riaperto al traffico il cavalcavia di Prato Sardo

Nuoro. Dopo il collaudo riaperto al traffico il cavalcavia di Prato Sardo

Collaudo del cavalcavia di Prato

 

Questa mattina il viadotto di Prato Sardo danneggiato a causa di un incidente è stato riaperto al traffico. Dopo il via libera arrivato ieri da parte dei tecnici dell’Anas, gli addetti dell’azienda hanno provveduto a sistemare la nuova segnaletica per veicolare la circolazione. La strada sarà percorribile in una sola corsia di marcia destinata al traffico in entrata a Nuoro, mentre per l’uscita in direzione 131 si dovrà continuare a percorrere lo svincolo per Prato Sardo. Poiché il sottopassaggio non è agibile al transito, i mezzi in entrata con destinazione zona industriale dovranno raggiungere la rotatoria di via Mannironi e ripercorrere la strada in senso opposto.

Dopo il parere favorevole arrivato due giorni fa dal comando dei vigili del fuoco, ieri i tecnici e gli operatori dell’Anas hanno effettuato le prove di carico facendo transitare e sostare due camion zavorrati del peso complessivo di 44 tonnellate. Al ponte sono stati collegati dei sensori che hanno misurato la capacità di sopportazione del carico dei pilastri. Al termine della verifica i tecnici hanno stabilito che la strada potesse essere riaperta almeno nel senso di marcia al di sopra del tratto non lesionato.

Soddisfazione per il buon esito è stata espressa dal sindaco Andrea Soddu che aveva sollecitato gli enti preposti affinché trovassero una rapida soluzione al problema. «Ringrazio per la sollecitudine i vigili del fuoco e Anas – ha detto il sindaco – ora si dovranno fare delle ulteriori verifiche per capire l’entità dei lavori che serviranno per ripristinare la normale circolazione sia in entrata che in uscita».

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI