sabato 15 agosto 2020, Aggiornato alle 10:57
Home > IN BREVE > Geratria. La direzione dell’ASSL precisa: “il reparto è stato riorganizzato in modo efficiente”

Geratria. La direzione dell’ASSL precisa: “il reparto è stato riorganizzato in modo efficiente”

L'ospedale San Francesco di Nuoro (foto S.Novellu)
L'ospedale San Francesco di Nuoro (foto S.Novellu)

In riferimento a quanto riportato dalla stampa e inerente l’Unità Operativa di Geriatria dell’Ospedale San Francesco di Nuoro la Direzione dell’ASSL di Nuoro precisa quanto segue: «da circa due mesi, a seguito di una riorganizzazione dei percorsi interni, voluta e supportata dalla Direzione della ASSL, è stata superata l’annosa questione dei pazienti, in particolare delle Unità Operative di Geriatria e di Medicina Interna, ricoverati “in appoggio” negli altri reparti ciò consente, da circa due mesi a questa parte, di ricoverare esclusivamente nelle due Unità Operative i pazienti ad esse destinati, con vantaggi nell’assistenza dei pazienti stessi e nel lavoro dei professionisti, a tal proposito grande soddisfazione, per i risultati del percorso intrapreso, è stata espressa dal Direttore facente funzioni della U.O. Geriatria, Dottoressa Giovanna Ledda: «il fatto di poter seguire i pazienti ricoverati nei 31 posti letto del reparto, e non più ospiti nei 12 piani del San Francesco, è per noi operatori sanitari una conquista non da poco»; i benefici conseguenti a tale riorganizzazione non sono pochi: tra questi la riduzione della  degenza per ottimizzazione dei tempi interni delle prestazioni diagnostiche, ma soprattutto l’incremento dei percorsi in post dimissione, cosiddette dimissioni protette (quel tipo di dimissione ospedaliera che prevede una continuità di cure attraverso un programma concordato con il medico curante e i servizi territoriali offerti dall’ASSL di Nuoro); a tal scopo, una equipe, appositamente dedicata, costituita da infermieri e assistenti sociali, sotto la responsabilità della Direzione del Presidio Ospedaliero.

Lascia un commento

error: