martedì 11 agosto 2020, Aggiornato alle 19:54
Home > CRONACA REGIONALE > Fase 3: In Sardegna riaprono le discoteche ma in pista bisognerà tenere le distanze

Fase 3: In Sardegna riaprono le discoteche ma in pista bisognerà tenere le distanze

In Sardegna riaprono le discoteche all’aperto con il divieto di assembramento e obbligo di distanziamento: bisognerà rispettare il limite di almeno un metro o due (a seconda della capienza massima) tra chi accede alla pista da ballo. Lo prevede una delle due ordinanze –  ordinanza n 34– appena adottata dal presidente della Regione Christian Solinas.

Di nuovo consentite anche le sagre, fiere e feste paesane. Condizione necessaria è che le manifestazioni abbiano luogo in spazi all’aperto e che siano assicurate le prescrizioni anti Covid. In ogni caso dovranno essere rispettate le linee guida della Conferenza delle Regioni approvate a giugno per la riapertura delle attività con riferimento alle schede tecniche per le sagre e per le discoteche.

L’ordinanza n 35 garantisce la riapertura dei porti e aeroporti sardi fino al 31 luglio con il conseguente flusso aereo marittimo da e per l’Isola-

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: