martedì 11 agosto 2020, Aggiornato alle 21:34
Home > CRONACA REGIONALE > Servizi educativi privati della prima infanzia. L’appello di Roberto Deriu: “Bisogna salvarli”

Servizi educativi privati della prima infanzia. L’appello di Roberto Deriu: “Bisogna salvarli”

Roberto Deriu

 

Il consigliere regionale del Partito Democratico Roberto Deriu ha presentato una mozione in Consiglio Regionale sui servizi educativi privati: «Bisogna istituire un fondo regionale di salvaguardia e tutela dei servizi educativi privati della prima infanzia, allo stato attuale ancora esclusi da qualsiasi sostegno economico – ha dichiarato Deriu – ma che offrono un servizio fondamentale nel percorso educativo e pedagogico dei piccoli e di insostituibile supporto alle famiglie».

«Nonostante la graduale riapertura di numerose attività con l’avvio della fase 2, rimangono ancora sospesi i servizi educativi privati della prima infanzia. Una situazione – ha denunciato il consigliere – che genera evidenti problemi ai responsabili delle strutture, per via del mancato introito delle rette; ai lavoratori delle strutture stesse, sospesi fino alla riapertura non ancora stabilita; ai genitori, ai quali sono mancate le figure degli educatori di supporto; ai bambini, che hanno dovuto modificare le proprie abitudini perdendo il naturale equilibrio pre-pandemia».
«È evidente – ha concluso Deriu – che bisogna intervenire con urgenza, costituendo un fondo regionale di salvaguardia e tutela dei servizi educativi privati della prima infanzia. Al fine di non compromettere o interrompere il percorso educativo e pedagogico di tanti bambini sardi».

Lascia un commento

error: