sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 16:27
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Gavoi. Ferito con un colpo di pistola: si indaga per capire il reale movente

Gavoi. Ferito con un colpo di pistola: si indaga per capire il reale movente

Le pistole rinvenute dalla Polizia a Gavoi
Le pistole rinvenute dalla Polizia a Gavoi

 

Sono ancora poco chiari e frammentari i motivi della lite avvenuta  nella tarda serata di ieri, nella quale G. B., idraulico di 51 anni del posto è stato raggiunto da una pistolettata a un piede. Il presunto aggressore incensurato  P. M., è  coetaneo  e cognato della vittima, è da ieri notte rinchiuso nel carcere di Badu e’ Carrus con l’accusa di lesioni, detenzione di arma clandestina e ricettazione (APPROFONDISCI).

Le indagini della Squadra mobile di Nuoro e del Commissariato del paese, anche con l’ausilio  delle telecamere dei circuiti di videosorveglianza in poche ore hanno individuato il responsabile. Quest’ultimo è stato rintracciato a Gavoi trovato in possesso di due pistole: una calibro 7.65 con matricola abrasa, secondo gli agenti della Mobile, sarebbe quella usata per sparare a un piede all’idraulico.

Nella versione fornita dalla vittima ai sanitari e poi confermata alle forze dell’ordine, appare inverosimile: l’uomo racconta di essere stato aggredito senza motivo da due persone incappucciate mentre si trovava in campagna, quindi bendato, caricato in macchina e abbandonato nei pressi dell’ospedale di Nuoro. Con il passare delle ore la sua ricostruzione non tiene: gli investigatori cominciano ad indagare in modo più approfondito, interrogando familiari, parenti e amici della vittima. I sospetti cadono su P.M. , il quale, ha accompagnato il ferito all’ospedale San Francesco lasciandolo all’ingresso del Pronto Soccorso. G.B., comunque, continua a sostenere che si era incontrato con il cognato, per appianare e chiarire alcune divergenze. Durante la conversazione è nato un acceso diverbio che è  sfociato in un colluttazione, nel corso della quale accidentalmente sarebbe partito il colpo che lo ha  ferito al piede sinistro.

La vittima in tarda serata è stata dimessa con una prognosi di 30 giorni di cure.  In queste ore comunque sono in corso indagini e interrogatori per accertare il movente e i dettagli dei fatti.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!