martedì 14 luglio 2020, Aggiornato alle 10:38
Home > CRONACA REGIONALE > Fase 2: tra dieci giorni i sardi potranno andare al mare. E non sarà a pagamento

Fase 2: tra dieci giorni i sardi potranno andare al mare. E non sarà a pagamento

«I sardi entro 7 10 giorni potranno andare al mare e non a pagamento». Lo chiarisce presidente della Regione Sardegna Christian Solinas durante il punto stampa di questa sera.

«Abbiamo bisogno di qualche giorno di verifica per pensare di poter riaprire le spiagge entro fine mese».  «Abbiamo appena ricevuto il disciplinare e le linee guida elaborate dall’Inail – ha spiegato Solinas-  «le stiamo valutando attentamente con il comitato tecnico scientifico e lo faremo anche con il mondo degli operatori, perché dobbiamo contemperare le ragioni della tutela sanitaria con oggettive criticità che si potrebbero determinare in sede applicativa». Valutazioni è stato precisato da Solinas,  che terranno conto anche delle differenze che esistono tra spiaggia libera, che tale dovrà restare senza aggravio di costi, quindi non a pagamento, e le spiagge in concessione, che offrono invece servizi che prevedono una remunerazione. Per questo dobbiamo verificare che l’applicazione delle norme renda l’attività economici.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI