martedì 14 luglio 2020, Aggiornato alle 12:48
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Coronavirus. Sta bene il paziente di Oliena positivo al Covid-19 ricoverato al San Francesco

Coronavirus. Sta bene il paziente di Oliena positivo al Covid-19 ricoverato al San Francesco

Emergenza Coronavirus al San Francesco di Nuoro (© foto S.Novellu)
Emergenza Coronavirus al San Francesco di Nuoro (© foto S.Novellu)

 

“Abbiamo ricevuto da parte dell’ATS di Nuoro la conferma della positività al tampone del nostro concittadino. Come già detto nella precedente comunicazione, il paziente si trova ricoverato all’ospedale San Francesco nel reparto Covid, sta bene, ed è sotto osservazione medica”. Questa la comunicazione di pochi minuti fa sui social del sindaco di Oliena Bastiano Congiu a proposito del proprio concittadino contagiato dal Coronavirus (APPROFONDISCI).

“Rinnoviamo gli auguri per una pronta guarigione con la speranza di averlo presto tra noi – prosegue il Primo Cittadino. Sono stati resi noti anche gli esiti dei primi tamponi eseguiti ai familiari, che per fortuna hanno dato tutti esito negativo. Altri  approfondimenti e controlli verranno effettuati nei prossimi giorni, su tutte le persone a rischio che abbiamo avuto contatti diretti. Bisogna ancora attendere il secondo riscontro, ma la notizia ci conforta e ci esorta a vedere il proseguo del percorso con fiducia. Il nostro Centro Operativo Comunale è attivo, abbiamo già predisposto tutte le formalità e misure per la gestione dell’emergenza”.

“Detto questo, vorrei aggiungere una riflessione personale su quanto sta accadendo. Sono costretto a farlo con toni che normalmente preferisco non utilizzare, ma purtroppo, anche la proverbiale pazienza dei Sindaci, ogni tanto viene a mancare.
Continuo a vedere ancora troppa gente in giro senza le mascherine di protezione, anche persone a cui gli sono state fornite gratuitamente dalle associazioni di volontariato e dal comune, che vagano continuamente da una parte all’altra senza nessuna meta. Forse non siamo ancora stati abbastanza chiari nel far capire che questo nemico se prima era sull’uscio adesso è dentro le nostre case. Inoltre mi preoccupa pure il fatto che ultimamente si sta assistendo ad un proliferare di soggetti che tracciano linee di contagio da virologi, che fanno diagnosi mediche, che hanno in tasca le ricette economiche per uscire dalla crisi, persone che sanno tutto…tranne quello che possono riuscire veramente a fare e cioè, seguire attentamente le indicazioni che vengono date e possibilmente starsene a casa!”.

“Io ho una notevole fiducia e stima nella maggior parte delle persone di Oliena – conclude Congiu – che sono veramente dotate di maturità e senso civico, perché se dovessi stare a sentire tutte le cretinerie che vengono dette e scritte, sarà veramente difficile venirne fuori da questa situazione”.

©Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI