martedì 14 luglio 2020, Aggiornato alle 10:38
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Coronavirus: guariti il sindaco di Aritzo e la moglie

Coronavirus: guariti il sindaco di Aritzo e la moglie

Uno scorcio di Aritzo

Dopo quasi un mese di ricovero all’ospedale San Francesco di Nuoro per aver contratto il Coronavirus, il sindaco di Aritzo Gualtiero Mameli, è guarito e ha fatto rientro a casa.

Il primo cittadino era risultato positivo insieme alla moglie Alessandra, anche lei guarita.

I primi contagi nel Mandrolisai e nella Barbagia di Belvì erano partiti a marzo.

Il primo caso era stato quello del dottor Nabeel Khair, 62 anni medico condotto di Tonara e in servizio come guardia medica in altri tre paesi, tra cui Aritzo, poi deceduto al Santissima Trinità di Cagliari (APPROFONDISCI).

«Ero ricoverato dal 27 marzo all’ospedale San Francesco di Nuoro e devo dire che gli operatori sanitari e medici hanno lavorato con passione dedizione e competenza risolvendo in poco tempo fasi acute, spesso mettendo a repentaglio la loro stessa vita – ha detto Mameli attraverso un audio di ringraziamento ai sanitari che ha divulgato lui stesso. Grazie di cuore a tutti».

© Tutti i diritti rservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI