mercoledì 8 luglio 2020, Aggiornato alle 22:59
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Medico a Tonara morto per Coronavirus. Marilotti (M5s): è un eroe

Medico a Tonara morto per Coronavirus. Marilotti (M5s): è un eroe

Nabeel Khair, il medico palestinese morto di Coronavirus
Nabeel Khair, il medico palestinese morto di Coronavirus

«È morto Nabeel Khair (APPROFONDISCI), anima del movimento pro Palestina in Sardegna, un bravo medico, un amico, un figlio adottivo della Sardegna. È morto di Coronavirus, malattia che aveva contratto come tanti medici in Sardegna chiamati a combattere un terribile virus senza le opportune attrezzature. È morto così, come va di moda dire oggi, da eroe, lui che avrebbe dato la vita per la causa del suo popolo».

Lo scrive su Facebook il senatore di M5s, Gianni Marilotti, che fa un breve ricordo del medico di famiglia di Tonara, prima vittima tra i professionisti di base in Sardegna. “Ci conoscevamo da più di trent’anni, lo ricordo ancora studente di medicina, poi dopo la laurea e la specializzazione mentre faceva guardie mediche su e giù per le provincie di Cagliari e Nuoro; ma soprattutto lo ricordo in tante manifestazioni per la pace in Medio Oriente, per il sacrosanto diritto del popolo palestinese a vivere in pace in un proprio Stato – osserva – insieme abbiamo organizzato tanti convegni, locali ed internazionali. Sei morto, caro Nabeel, in prossimità della Pasqua, festa della Resurrezione e della Pace. Noi continueremo a batterci per la causa palestinese anche in tuo nome con quell’impegno civile e democratico di cui ci hai dato un magnifico esempio”.

Lascia un commento

error: Content is protected !!