mercoledì 30 settembre 2020, Aggiornato alle 19:44
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Coronavirus. Protezione Civile: diminuiscono ricoveri e decessi ma aumentano i contagi

Coronavirus. Protezione Civile: diminuiscono ricoveri e decessi ma aumentano i contagi

Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli
Il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli

 

Secondo l’ultimo aggiornamento della Protezione Civile nazionale sulla situazione del Coronavirus in Italia, assistiamo a un dato positivo per quanto riguarda i ricoveri.

Aumentano, invece, i contagi, che sono in totale 91246 (+ 2972 rispetto a ieri) di cui 3977 ricoverati in terapia intensiva (-17) e 28949 ricoverati con sintomi (-61 rispetto a ieri). I nuovi decessi sono 525, il dato più basso registrato dal 19 marzo a oggi.  I guariti, infine, sono 21815 (819 in più rispetto a ieri).

Da oggi, dato lo stabilizzarsi della situazione, si interrompe il trasferimento di pazienti dalla Lombardia negli ospedali di altre regioni. Allo Spallanzani, invece, i dimessi superano i ricoverati.

Le buone notizie riguardo al rallentamento della diffusione del Covid-19 lasciano intendere che le misure adottate sono state efficaci. Allo stesso tempo non devono creare troppo ottimismo ed è confermata la necessità di continuare a stare a casa per evitare i contagi.

Riguardo all’utilizzo della mascherina, dopo le polemiche relative alle dichiarazioni di ieri, Angelo Borrelli sottolinea che questa va utilizzata soprattutto negli ambienti in cui non si riesce a rispettare in modo rispettoso le distanze di sicurezza.

Il professor Brusaferro, in conclusione, aggiunge quanto sia fondamentale il lavaggio delle mani.

© Tutti i diritti riservati

 

 

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI