lunedì 1 giugno 2020, Aggiornato alle 22:04
Home > CRONACA REGIONALE > Coronavirus: “la Sardegna chiede 200 respiratori e il Governo ne promette 11”

Coronavirus: “la Sardegna chiede 200 respiratori e il Governo ne promette 11”

A metà febbraio, quando in Italia sono stati accertati  i primi contagi da Covid -19, la Regione Sardegna per affrontare l’emergenza sanitaria richiese alla Protezione civile nazionale ben 200 respiratori. A oggi non solo non sono ancora arrivati ma la fornitura prevista per l’isola è di soli 11.

Lo ha detto oggi in video conferenza il presidente della Regione Chrisitan Solinas, che ha precisato che in un momento simile non si vuole fare nessuna polemica ma si sta ovviando a questa  carenza con l’ausilio delle strutture ospedaliere, con gli ordini fatti direttamente dalla Regione al Consip e con il supporto delle donazioni.

Per ora l’obiettivo è quello di fornire 100 respiratori attraverso i 19 del Mater Olbia, 12 del Policlinico universitario, 40 donati dalla fondazione Sardegna e altri 16 dal Consip la centrale acquisti della pubblica amministrazione oltre quelli avuti grazie alla raccolta fondi avviata da tanti cittadini privati e associazioni.

«Il prossimo obiettivo e di acquisire  sempre tramite piattaforma Consip altri 49 respiratori» ha detto il presidente della Regione e se l’emergenza dovesse peggiorare si ricorrerà a quelli delle sale operatorie,  ipotesi, per ora scongiurata dallo stesso Solinas.

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!