domenica 12 luglio 2020, Aggiornato alle 12:00
Home > CRONACA REGIONALE > L’Unione dei Comuni del Coros acquista 3000 mascherine per l’emergenza sanitaria

L’Unione dei Comuni del Coros acquista 3000 mascherine per l’emergenza sanitaria

La sede dell'Unione del Coros

L’Unione dei Comuni del Coros, vista l’irreperibilità di mascherine riscontrata in questo periodo di pandemia nell’intero territorio sardo e in particolar modo nel sassarese che accusa maggiormente la diffusione di casi di coronavirus, ha deciso di ordinare 3000 pezzi dall’azienda bonorvese che da qualche giorno ha iniziato la produzione.

Si tratta di una prima tranche che verrà distribuita alle amministrazioni comunali appartenenti al territorio del Coros per aiutare a colmare la carenza soprattutto nelle strutture socio sanitarie dei dodici comuni. Trattandosi di un prodotto semi artigianale, queste mascherine avranno comunque la funzione di tamponare la diffusione del virus per via aerea e di proteggere dal contagio. Il presidente del Coros Carlo Sotgiu ha così commentato la decisione: «Con questa nuova misura, che va a sommarsi alle attività già messe in campo dall’Unione, i comuni del Coros intendono dare il loro contributo al superamento di questa crisi sanitaria senza precedenti nella storia degli ultimi anni. Altre misure verranno attivate nel breve periodo. Appena ci verranno consegnate, i comuni potranno in autonomia decidere come utilizzare la mascherine e procederanno alla distribuzione».

Lascia un commento

error: Content is protected !!
× CLICCA PER CONTATTARCI