mercoledì 1 aprile 2020, Aggiornato alle 21:20
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Contagi da corona virus a Milano. In Sardegna massima allerta, NIeddu: “siamo pronti a ogni evenienza”

Contagi da corona virus a Milano. In Sardegna massima allerta, NIeddu: “siamo pronti a ogni evenienza”

Due casi accertati  anche in Veneto: si tratta di una coppia di anziani di Padova

Primi otto contagi da corona virus in Italia, in Lombardia: un 38enne di Codogno, ma nato a Castiglione d’Adda, in provincia di Lodi, è risultato positivo al test del coronavirus ed ora è grave.  La positività del test è stata confermata dall’Istituto superiore di sanità. Positiva ai test anche sua moglie – che è incinta all’ottavo mese – ricoverata in isolamento all’ospedale Sacco di Milano.

L’assessore regionale alla Sanità sardo Mario Nieddu fa il punto della situazione in seguito ai casi positivi riscontrati nel nord Italia.

«Nell’Isola è  tutto sotto controllo. L’Unità di crisi e le strutture sanitarie dell’Isola, già da diverse settimane, sono pronte a intervenire applicando tutte le misure necessarie a ogni evenienza. Nei casi sospetti che si sono presentati l’applicazione dei protocolli previsti è stata tempestiva a dimostrazione che la macchina dell’emergenza funziona.

L’evoluzione dei fatti nel Paese e a livello internazionale è seguita con la massima attenzione. Attualmente non sono previsti ulteriori interventi, ma i canali con il ministero e l’Istituto superiore della Sanità sono costantemente aperti e siamo pronti a implementare le misure adottate in qualsiasi momento e in tempi rapidi qualora fosse opportuno. Anche sul piano della comunicazione continueremo a informare i cittadini in maniera puntuale e corretta, per evitare allarmismi inutili e dannosi».

In lombardia c’è stata una conferenza stampa sulla situazione 

Lascia un commento