mercoledì 1 aprile 2020, Aggiornato alle 21:20
Home > CRONACA REGIONALE > Calcio. Aggressione agli steward: Daspo per 2 tifosi rossoblù

Calcio. Aggressione agli steward: Daspo per 2 tifosi rossoblù

Due tifosi del Cagliari sono stati raggiunti dal Daspo, provvedimento di allontanamento dagli stadi, della durata di cinque anni: sono ritenuti responsabili di aver lanciato una bottiglietta in campo e aver aggredito gli steward durante la partita Cagliari-Milan dello scorso 11 febbraio.

I due, un 64enne residente ad Assemini e il figlio di 39 anni residente a San Sperate, inizialmente son stati denunciati in stato di libertà dai carabinieri della Stazione di San Bartolomeo.

Nel corso della partita il 64enne aveva lanciato una bottiglietta dalla curva sud verso il settore ospite: gli  steward gli avevano chiesto di esibire documento di identità e biglietto, ma si era   rifiutato, cercando di allontanarsi dalla Sardegna Arena prima della fine della partita.

Gli steward lo avevano rintracciato e raggiunto per chiedere nuovamente i documenti ed è in quel momento che,  con l’auto del figlio, aveva aggredito gli steward per evitare l’identificazione: spintoni, pugni, schiaffi e perfino una tirata di capelli a una delle steward.

Le forze dell’Ordine erano poi riusciti a bloccarli e i due sono stati successivamente denunciati dai Carabinieri.

©Tutti i diritti riservati

Lascia un commento