martedì 19 gennaio 2021, Aggiornato alle 9:59
Home > CRONACA > Nuoro. “Il Piano delle Periferie? Un flop”

Nuoro. “Il Piano delle Periferie? Un flop”

Nuoro, marciapiedi invasi dalle erbacce (foto Cronache Nuoresi)
Nuoro, marciapiedi invasi dalle erbacce (foto Cronache Nuoresi)

.
«Proprio perché Tempo di bilanci di fine legislatura, prima che di proclami elettorali restiamo alquanto interdetti dalle notizie stampa di alcuni gruppi politici di maggioranza che continuano a sciorinare i risultati del Piano Periferie come bilancio positivo dell’amministrazione Soddu. Quale Piano e di quali periferie si parla?»

Il consigliere comunale Paolo Fadda (foto S.Novellu)

Il consigliere comunale Paolo Fadda (foto S.Novellu)

Lo affermano in una nota scritta congiuntamentei consiglieri comunali Paolo Fadda e Giampietro Gusai.

«Quelle di Funtana Buddia prive di qualsiasi marciapiede e di impianto di illuminazione, quelle di Città Nuova? quelle delle strada dei salesiani? quelle di Largo Pablo Picasso, regno della polvere d’estate, del fango e delle cantine allagate durante le piogge (oggetto oltretutto di un interrogazione all’assessore Dettori lo scorso luglio alla quale non si è mai data risposta), quelle di viale Costituzione? quelle di Monte Gurtei? dove dal muraglione della chiesa san Paolo continuano a cadere massi? quelle di Lugurulei completamente al buio? o Sa e Sulis? Carta Loy?  Sarebbe stato al contrario auspicabile qualche un intervento, seppur tardivo ed ormai in campagna elettorale, un cronoprogramma e la certezza di risorse stanziate e disponibili prima che di proclami sensazionalistici e di risultati raggiunti, contrapposti ad una situazione reale di completo e totale abbandono della città ma in particolare proprio delle periferie».

L'intervento di Gianpietro Gusai nel carcere di Badu 'e Carros (foto S.Novellu)

Il consigliere Gianpietro Gusai (foto S.Novellu)

La nota si conclude con un pensiero ai bambini e ai ragazzi che raggiungono l’Oratorio di San Domenico Savio o le varie scuole calcio distribuite a macchia di leopardo in periferia, fango d’inverno e pietraie d’estate, quale promozione dello sport?! Quale piano delle periferie?

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI