mercoledì 26 febbraio 2020, Aggiornato alle 22:29
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Servizio Civile. “Strade”, “Europa” e “Burocrazia”: 14 i volontari che opereranno a Nuoro

Servizio Civile. “Strade”, “Europa” e “Burocrazia”: 14 i volontari che opereranno a Nuoro

La presentazione del Servizio Civile
La presentazione del Servizio Civile

 

Sono stati presentati  ieri mattina  i 3 progetti del Servizio Civile Nazionale che vedranno impegnato il Comune di Nuoro con il coinvolgimento dei 14 volontari selezionati.

Alla presentazione erano presenti il sindaco Andrea Soddu, il vicesindaco Sebastian Cocco, in qualità di assessore alle politiche comunitarie, l’assessore agli Affari generali e personale Maria Boi, la dirigente Sabina Bullitta e il responsabile dello sportello Europa, Salvatore Boeddu che con i colleghi Sabrina Murru e Gianluca ha curato gli aspetti pratici legati all’avviamento dei progetti. Insieme a loro funzionari e dipendenti comunali che avranno il compito di seguire e valutare i ragazzi in questi 12 mesi di attività.

Il benvenuto ai 14 volontari  è stato dato dal sindaco Soddu e dagli assessori Cocco e Boi, sottolineando come questa esperienza sarà un momento fondamentale di crescita professionale e assunzione di responsabilità.

«Il Servizio Civile è una grande palestra di vita che prepara i più giovani a mettersi al servizio delle proprie comunità attraverso progetti virtuosi» hanno sottolineato gli amministratori.

Il primo dei tre progetti coinvolgerà 6 ragazzi ed è stato nominato “Linea Amica con Comune – Al Servizio del Cittadino”, gli obiettivi specifici sono quelli della semplificazione amministrativa, migliorando la comunicazione tra cittadini e istituzioni, il potenziamento dei servizi turistici, info accoglienza per i cittadini migranti e la creazione di uno sportello di informazione ambientale per migliorare la raccolta differenziata e salvaguardare le risorse ambientali cittadine con un occhio di riguardo alle periferie.

Il secondo progetto prende il nome dalla campagna di sensibilizzazione per la sicurezza delle strade e per una guida più sicura promossa a seguito del tragico incidente in cui persero la vita i giovani Francesco e Matteo Pintor: “STRADE SICURE #ADESSOBASTA. Il progetto promosso dal Comune punta a sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso una serie di iniziative per una nuova cultura della sicurezza su strada. Saranno 4 i volontari coinvolti nel progetto.

L’ultimo dei progetti è ” Youth in Action,” curato dallo Europe Direct di Nuoro che punta a dare ai più giovani gli strumenti per informarsi sulle tante opportunità di mobilità per l’apprendimento in Europa educandoli alla ricerca attiva del lavoro promuovendo i principi della cittadinanza attiva.

Lascia un commento