sabato 18 gennaio 2020, Aggiornato alle 10:57
Home > BARONIA > Orosei. Ancora cani e gatti uccisi con polpette avvelenate

Orosei. Ancora cani e gatti uccisi con polpette avvelenate

Uno dei cani avvelenati
L'ultimo cane avvelenato

 

Rabbia e sdegno da parte degli abitanti di Orosei, la rinomata località costiera baroniense, che denunciano sul web gli ultimi casi di avvelenamento verificatisi nei giorni scorsi nei confronti dei nostri amici a quattro zampe, episodi che, nell’ultimo mese sono aumentati in modo esponenziale.

L'agonia di uno dei cagnolini avvelenati

L’agonia del cagnolino avvelenato

L’ultimo riguarda un cagnolino che, allontanatosi dalla casa dei suoi padroni nel centro storico, ha trovato la morte grazie a una polpetta avvelenata, trovata in strada e destinate sicuramente ai gatti (APPROFONDISCI).

Il veleno utilizzato pare sia del tipo destinato all’eliminazione delle lumache, e una volta ingerito dai gatti o dai cani provoca spasmi e dolori allucinanti: un orribile calvario che li conduce a una fine straziante e indegna.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento