martedì 26 gennaio 2021, Aggiornato alle 19:12
Home > CRONACA > Nuoro. Cagnetta ferita ritrovata a Corte: le hanno sparato addosso 7 volte con una carabina

Nuoro. Cagnetta ferita ritrovata a Corte: le hanno sparato addosso 7 volte con una carabina

Funghetta, dopo il soccorso
Funghetta, dopo il soccorso

 

Forse per puro divertimento o per chi sa quale macabro motivo qualcuno ha infierito contro una povera e inerme meticcia, ritrovata ieri nella zona di Corte, a Nuoro, da Anna e Mario e poi affidata Amici di Orazio. Qualcuno le ha sparato addosso ben sette volte con una carabina: sei pallini sono stati riscontrati vicino alla colonna vertebrale e uno ha perforato la scatola cranica posizionandosi nel lobo frontale con la conseguenza che Funghetta (così è stata nominata la cagnetta per via della tipologia di proiettili a forma di fungo trovati nel suo corpo), ora è completamente paralizzata pur avendo ancora la sensibilità alle zampe.

La radiografia del cane ferito

La radiografia del cane ferito

«L’abbiamo trovata durante l’acquazzone di ieri sera nella stessa zona in cui fu trovato Freccia, il cane trafitto con un arpione» spiega Gabriella Manca, una delle volontarie. Il primo controllo dal veterinario ha rilevato una verità terribile: «il medico nel palparla ha sentito una specie di bozzo, dal quale, una volta inciso, è fuoriuscito il primo pallino». Questa mattina la meticcia è stata portata a Oristano, nella clinica di riferimento dell’associazione; qua è stata sottoposta ad una risonanza e a una tac dalla quale è emerso il quadro clinico sopra descritto.

«Siamo stanche di questi gesti efferati contro animali indifesi» – precisa Gabriella Manca, la quale, per l’ennesima volta, anche per questo caso di maltrattamento, si recherà dai Carabinieri per sporgere denuncia contro ignoti.

Funghetta è stata salvata, ora, il suo percorso è lungo e faticoso ma pieno di speranze perché per fortuna gli esseri umani non sono tutte delle bestie. Sempre in tema di bestialità la volontaria racconta che la scorsa settimana, sempre a Corte, è stato segnalato il rinvenimento di un agnellina ancora viva rinchiusa dentro un sacco; mentre in un altro punto della città sono stati recuperati in un sacchetto di plastica quattro cuccioli di cane, con il bacino fratturato perché, con ogni probabilità, sono stati gettati dal finestrino di una automobile in corsa.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI