martedì 15 ottobre 2019, Aggiornato alle 12:52
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Dalla Cina a Nuoro: arrivano le ricercatrici per osservare i balli e le musiche della tradizione sarda

Dalla Cina a Nuoro: arrivano le ricercatrici per osservare i balli e le musiche della tradizione sarda

Balli sardi all'ISRE

Domani alle 17,30 l’Isre apre le porte del proprio Auditorium a una delegazione di studiosi dell’Accademia di danza di Pechino – Beijing Dance Academy, che quest’estate sta compiendo un viaggio di studio e ricerca in Italia, in collaborazione con il Dams di Bologna e l’Accademia di danza del Teatro alla Scala. La delegazione cinese sta attualmente viaggiando dal Nord al Sud dell’Italia, per assistere ad alcune delle più importanti manifestazioni tradizionali legate alla danza.

La delegazione arriva in Sardegna grazie all’impegno del Labimus dell’Università di Cagliari e sarà formata da cinque persone, facenti parte del Research center for Minzu (folk) Dance, afferente all’Accademia di Pechino: la Direttrice dell’Accademia, professoressa Deng Youling, il Professore Gao Du, musicologo, due dottorandi e un assistente. Le ricercatrici Yan Jing e Yang Xiuming e la dottoranda di ricerca Huang Xiao.

In occasione della visita di questa importante realtà accademica internazionale, l’Istituto Superiore Regionale Etnografico organizza per il 12 settembre un incontro interamente dedicato alla danza nella sua connessione con i diversi generi di musica di tradizione orale della Sardegna.

Tre tra i più noti ricercatori sardi, accompagnati da musicisti e danzatori, introdurranno alla delegazione cinese quattro diverse espressioni musicali e coreutiche della contemporaneità sarda. Sarà questa una occasione di apprendimento e confronto aperta a tutti. Un momento di scambio internazionale che fornirà l’occasione per riflettere sull’importanza di pratiche musicali tradizionali nella loro connessione con la danza.

Lascia un commento