venerdì 20 settembre 2019, Aggiornato alle 15:46
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Sarà la moglie a riconoscere il corpo dell’architetto annegato a S’Archittu

Sarà la moglie a riconoscere il corpo dell’architetto annegato a S’Archittu

Uno scorcio di S'Archittu
Uno scorcio di S'Archittu

 

Potrebbe arrivare già nelle prossime ore dalla Russia la conferma dell’identità dell’uomo che venerdì scorso è morto nel mare di S’Archittu, a Cuglieri, dopo essere caduto in acqua da uno scoglio. Le Forze dell’Ordine  hanno già preso contatto con la moglie dell’uomo e attendono ora di poter procedere nel più breve tempo possibile al riconoscimento ufficiale della salma.

Secondo quanto si è appreso, è stata proprio lei, che da due giorni non aveva più notizie del marito, ieri ad indirizzare le indagini nella giusta direzione con una chiamata all’albergo di Porto Alabe che conosceva come ultima residenza del marito.

A quel punto il personale dell’albergo ha avvertito i Carabinieri e ora si attende solo che il corpo recuperato in mare venga riconosciuto come quello dell’architetto russo che fino a venerdì mattina era ospite della struttura alberghiera sulla costa oristanese.

Lascia un commento