martedì 19 gennaio 2021, Aggiornato alle 8:24
Home > CRONACA > Inferno di fuoco in Sardegna: Tortolì dichiara lo stato di calamità naturale

Inferno di fuoco in Sardegna: Tortolì dichiara lo stato di calamità naturale

Il Consiglio Comunale di Tortolì
Il Consiglio Comunale di Tortolì
Questo pomeriggio la giunta comunale di Tortolì dichiarerà lo stato di calamità naturale. Dopo l’incendio che  nel fine settimana ha distrutto circa 800 ettari di macchia mediterranea nel territorio a ridosso della spiaggia di Orrì e di Foxi Lioni, dove sabato pomeriggio sono state evacuate 5mila persone tra spiagge camping e abitazioni private. Già oggi il sindaco Massimo Cannas, ha messo a disposizione gli uffici comunali per iniziare la conta dei danni.
 L’area andata in fumo è ad alta densità agricola, ma ci sono anche agriturismo, ristoranti e B&B. Cannas ricorda poi che «è stato distrutto anche un bosco con piante secolari, quindi parliamo di un’area naturalistica di pregio. L’unica cosa positiva è che la macchina dei soccorsi ha funzionato – affermai il sindaco – e possiamo davvero dire di aver scampato un pericolo enorme per le persone. Ora attendiamo novità dagli inquirenti per accertare la responsabilità del rogo”» Sulle indagini lavora il Corpo Forestale.
© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI