mercoledì 8 luglio 2020, Aggiornato alle 22:59
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > A Nuoro 250 studenti da tutta la Sardegna per festeggiare l’Europa

A Nuoro 250 studenti da tutta la Sardegna per festeggiare l’Europa

Un momento della festa dell'Europa
Una giornata ricca e intensa di emozioni forti, quella di ieri a Nuoro per l’evento finale “A Scuola di Open Coesione 2018/2019” e celebrazione ufficiale del 9 maggio 2019 – Festa Europa.

Lo staff di Europe Direct

250 studenti provenienti da tutta la Sardegna hanno partecipato all’ultimo atto della finale regionale Asoc Sardegna, grazie al sostegno istituzionale ed economico della autorità di gestione Fondi Por Fesr Sardegna 2014-2020.

A fare gli onori di casa il vicesindaco Sebastian Cocco,  ospiti di eccezione della manifestazione i funzionari della Direzione Generale Occupazione della Commissione Europea (Bruno Cortese e Adele De Angelis) e Direzione Generale Regio (Teresa Krausova) e la new entry Autorità di Gestione Por Fse Sardegna 2014-2020 (Titti Paderi).
Madrina dell’evento Graziella Pisu, AdG Por Fesr Sardegna. Il team di Asoc nazionale non è mancato all’appuntamento regionale della Sardegna con la partecipazione di Saverio Gaeta. Un prologo importante sul significato e valore del 9 maggio – Festa dell’Europa (Unita nella diversità) e una finestra sulla importante campagna di comunicazione sulle Elezioni al P.E. del 26 maggio p.v.  (#stavoltavoto) con la proiezione di un video spot che ha emozionato la platea dei giovani e degli adulti presenti in sala.
A seguire una diretta streaming con tempi stringenti che ha visto salire sul palco tutte le classi degli Istituti Superiori Sardi che hanno completato i lavori del progetto Asoc. Nei loro racconti l’entusiasmo e l’emozione di aver partecipato ad un progetto motivante e qualificante per le loro prospettive di studio e professionali future.  Alle  12.00 con trepidazione la proclamazione dei vincitori della Top Ten nazionale e delle menzioni speciali e la sorpresa di un insperato bis per il liceo Scientifico Fermi di Nuoro che per la seconda volta si piazza al 1° posto nella classifica regionale Asoc e all’ottavo posto assoluto nella Top Ten.  Da segnalare il 2° posto regionale per il  Liceo Scientifico Marconi Lussu di San Gavino Monreale e il 3° posto regionale per il liceo Scientifico Fermi di Alghero.
In tutti la consapevolezza che l’impegno profuso e la sperimentazione di contenuti didattici innovativi abbiano dato un valore aggiunto all’annata scolastica e aperto prospettive culturali e professionali per il futuro.
Chiusura in stile digitale  con un momento partecipativo e di consultazione della platea presente al Teatro TEN di Nuoro con tecnologia Slido.
Tre domande e tre risposte libere e anonime, tramite smartphone,  su Europa e Elezioni al Parlamento Europea. Dai risultati netti e convincenti un messaggio forte dalla platea di giovani dell’evento Asoc che hanno risposto in questo modo: 1) abbiamo bisogno di unità; 2) siamo per l’Europa dei cittadini e delle opportunità; 3) andremo a votare per aumentare le risorse per i giovani e le politiche del lavoro.
Che dire: #stavoltavoto #asoc1819 #festaeuropa #unitinelladiversità
Alla sera un finale in musica  degno della canzoni del cantautore a cui si sono ispirati i solisti e le band che si sono esibite  in piazza Mameli a Nuoro. L’Europa, il Mediterraneo nelle indimenticabili note di Fabrizio De Andrè.
Tutto questo è stato possibile grazie all’impegno e alla professionalità del gruppo di lavoro di Europe Direct Comune di Nuoro, coadiuvato dalle volontarie/i del servizio civile universale e la collaborazione in rete dei responsabili di Europe Direct Regione Sardegna e staff AdG Por Fesr Sardegna.
© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!