venerdì 19 aprile 2019, Aggiornato alle 18:25
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > I paesaggi sottomarini delle Grotte del Bue marino, Cala Luna in scena all’Acquario di Cala Gonone

I paesaggi sottomarini delle Grotte del Bue marino, Cala Luna in scena all’Acquario di Cala Gonone

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.

Una mostra fotografica con suggestive immagini subacquee delle Grotte del Golfo di Orosei. La grotta del Bue Marino, la grotta di Cala Luna, Bel Torrente, la grotta del Fico e Utopia sono grotte sommerse, la cui origine risale a più di 3 milioni di anni fa.

È l’iniziativa dell’Acquario di Cala Gonone, in collaborazione con l’associazione Global Underwater Explorers e con il gratuito patrocinio del comune di Dorgali. I paesaggi mozzafiato si potranno ammirare  a partire dal 10 aprile 2019, lungo il percorso espositivo della struttura.

Grotte che nascono dalla dissoluzione delle rocce carbonatiche e dalla combinazione di processi carsici e costieri che hanno favorito, nella zona di miscelazione tra acqua dolce e salata, in corrispondenza di alcune aree, la formazione di questi importanti sistemi.

Tali ambienti, trovandosi al confine fra domini marini e continentali, sono caratterizzati da condizioni climatiche e morfologiche che li rendono habitat estremi per numerosi organismi e laboratori naturali molto interessanti per la ricerca scientifica. Un patrimonio inestimabile, ancora poco conosciuto e che necessita per la sua conservazione, di una attenta tutela.

La mostra allestita all’Acquario di Cala Gonone, con il coinvolgimento delle amministrazioni e delle realtà locali, accende un riflettore su un ecosistema che, valorizzato adeguatamente, può attrarre esperti e studiosi e dare il via ad un nuovo concetto di visita e conoscenza del territorio. La mostra sarà visitabile, presso il percorso espositivo dell’Acquario per tutta la stagione 2019.

L’Acquario sarà aperto a Pasqua e Pasquetta, con importanti novità acquariologiche e sorprese per il visitatore. Dal 30 marzo l’Acquario sta accogliendo centinaia di alunni dalle scuole di tutta la Sardegna, con una ricca offerta didattica e laboratori incentrati sul tema del riciclo, del consumo responsabile e della tutela della biodiversità. Per info e prenotazioni il personale della struttura è a disposizione al numero 0784920052 o su [email protected]

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento