giovedì 21 marzo 2019, Aggiornato alle 12:51
Home > APPUNTAMENTI > Spazio Giovani: al via i corsi gratuiti e il concorso di “opere prime”

Spazio Giovani: al via i corsi gratuiti e il concorso di “opere prime”

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Silvio Obinu e Valeria Romagna
Silvio Obinu e Valeria Romagna

Laboratori di fotografia e fumetto e non solo. Un concorso curioso di “opere prime”

Partono le iscrizioni ai corsi gratuiti rivolti ai ragazzi nello spazio Giovani coordinati dalla Lariso con il patrocinio del Comune di Nuoro e il supporto della Fondazione Banco di Sardegna, il Consorzio Universitario Nuorese, l’Ente Musicale e le associazioni culturali “Madriche” e “MarraNU”.

La presentazione del ricco e variegato programma “per dare un’opportunità ai giovani a 360 gradi” è stata affidata al presidente della Lariso Silvio Obinu al tavolo con lui l’assessore comunale alle politiche giovanili Valeria Romagna e il rappresentante della Fondazione Banco di Sardegna Marco Zoppi.

Si tratta di un progetto composto da quattro diverse attività che puntano a raggiungere diversi target giovanili presenti nella nostra città, attraverso concorsi e laboratori che hanno il duplice obiettivo di sensibilizzare i partecipanti su importanti tematiche riguardanti la realtà locale  e la valorizzazione dei talenti dei nostri giovani.

Le quattro attività previste sono le seguenti: concorso rivolto alle scuole secondarie di primo grado “Vivere la legalità: i diritti umani” che punta a promuovere e a valorizzare la cultura della legalità nei ragazzi più giovani attraverso i propri elaborati di gruppo (tema, poesia, racconto, saggio), laboratorio di fumetto con il fumettista Manuelle Mureddu rivolto ai ragazzi tra i 12 e i 18 anni (un massimo di 10 partecipanti) e  un corso di fotografia con il fotografo Gigi Murru rivolto agli studenti iscritti al Consorzio Universitario Nuorese un massimo di 15 partecipanti).

Il progetto  più interessante è “Absolute Beginners” rassegna innovativa che darà spazio alle opere prime dei giovani tra i 14 e i 30 anni al loro debutto nella realizzazione di un elaborato artistico: musica letteratura, pittura, scultura, grafica o informatica. «Lo Spazio Giovani offrirà attività di supporto e consulenza  nella presentazione e nella promozione dell’elaborato» ha precisato Silvio Obinu.

Maggiori informazioni e modulistica dei vari progetti sono disponibili sui siti www.spaziogiovani1.it e www.lariso.it .

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento