martedì 21 maggio 2019, Aggiornato alle 14:00
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Laboratori e attività per adolescenti e famiglie: dopo tre anni riapre Villa Melis

Nuoro. Laboratori e attività per adolescenti e famiglie: dopo tre anni riapre Villa Melis

Sostieni l'informazione libera e indipendente.
Supporta Cronache Nuoresi con una donazione.
Una delle sale di Villa Melis
Una delle sale di Villa Melis

 

Mancano meno tre giorni alla riapertura ufficiale prevista per lunedì 9 luglio.

Dopo tre anni di chiusura, Villa Melis ritorna ai Servizi Sociali del comune di Nuoro, grazie al sostegno della Fondazione di Sardegna: sarà la sede territoriale del Servizio educativo rivolto alle fasce minorili ed adolescenziali della città di Nuoro e alle loro famiglie.

La conferenza di presentazione dell'evento

La conferenza di presentazione dell’evento

Alla conferenza stampa di inaugurazione della struttura, l’assessore ai Servizi sociali e alle Politiche giovanili Valeria Romagna e l’assessore ai Lavori pubblici e allo Sport Antonio Belloi hanno illustrato le principali opere attuate per poter riaprire la struttura.

«Siamo felici di essere qui e poter restituire Villa Melis alla città», dice l’assessore ai Servizi Sociali e alle Politiche giovanili Valeria Romagna. La struttura sarà operativa da lunedì 9 luglio, dopo tre anni di chiusura a causa di un incendio provocato da un corto circuito. «Una riapertura resa possibile grazie alla Fondazione di Sardegna e a tutto il settore dei Servizi sociali del Comune, che hanno lavorato con entusiasmo nonostante le difficoltà. Inizieremo già a luglio le attività rivolte ai ragazzi”, prosegue la Romagna, “quest’estate partiamo con una serie di laboratori basati su quattro assi fondamentali: l’autonomia, l’ambiente, l’alimentazione e l’attività motoria. Durante lanno continueranno i percorsi con le famiglie, e tutti i progetti di integrazione e socializzazione per recuperare quelle fragilità che sempre più spesso vedono i nostri ragazzi in difficoltà».

«La riapertura di Villa Melis rappresenta un segnale fondamentale per la nostra comunità», dice l’assessore ai Lavori pubblici Antonio Belloi, che si è occupato della ristrutturazione dopo l’incendio. 

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento