martedì 19 gennaio 2021, Aggiornato alle 9:59
Home > CRONACA > Oltre 30 metri di strada danneggiati dalla frana sull’Orientale sarda

Oltre 30 metri di strada danneggiati dalla frana sull’Orientale sarda

I danni della frana sull'Orientale Sarda
Un frana sull'Orientale Sarda

Sopralluoghi dell’ANAS, il tratto viario resterà chiuso a lungo

Proseguono i lavori per mettere in sicurezza il tratto di strada dell’Orientale sarda, all’altezza del km 194 in territorio di Dorgali, interessato da una frana che ha causato danni ingenti e la conseguente chiusura al traffico della carreggiata.

L’Anas ha effettuato due sopralluoghi tecnici insieme al personale dell’amministrazione comunale di Dorgali e del Corpo Forestale, in prossimità dei luoghi in cui è avvenuta il distacco di un blocco di massi dalla parete rocciosa.

La parete di roccia – spiegano dall’Anas – è di considerevoli dimensioni (circa 20 metri di larghezza e 30 di altezza) e, una volta distaccatisi dalla montagna, è franta da un’altezza di circa 450 metri sulla vegetazione del costone per poi impattare violentemente sulla superficie stradale provocando il cedimento del muro di sostegno della corsia di marcia e il danneggiamento di oltre 30 metri di strada. Anche la Procura di Nuoro ha aperto un’inchiesta su quanto accaduto, per accertare eventuali responsabilità.

© Tutti i diritti riservati

1 Response

  1. Angelo

    Era ora. Ho la strana impressione che 6 mesi di strada interrotta siano frutto di menefreghismo, impreparazione, incapacità e chi ne ha più ne metta. E x fortuna che in regione siede l’ intellighenzia di sinistra che quando non comanda sta sempre a cercare il pelo nell’uovo in quello che fanno gli altri. Sia ringraziato il giro d’Italia; diversamente avremmo festeggiato il compleanno. Fuori l Anas dalla Sardegna ricettacolo di gente inoperosa e incapace.

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI