martedì 26 gennaio 2021, Aggiornato alle 19:12
Home > CRONACA > Omicidio nel Nuorese: Effettuata l’autopsia sul corpo di Calia: sfigurato da una o più fucilate

Omicidio nel Nuorese: Effettuata l’autopsia sul corpo di Calia: sfigurato da una o più fucilate

Il luogo in cui è stato ucciso Giovanni Calia (foto Picirillo)
Il luogo in cui è stato ucciso Giovanni Calia (foto Piccirillo)

Proseguono le indagini: acquisite immagini telecamere distributore

Era attesa per questo pomeriggio l’autopsia sul cadavere di Giovanni Antonio Calia, l’allevatore di 63 anni di Lula, ucciso a fucilate all’alba di ieri nel suo podere.

Il sostituto procuratore di Nuoro, Manuela Porcu, titolare dell’inchiesta, ha affidato l’incarico al medico legale Vindice Mingioni che ha effettuato l’esame nell’ospedale San Fracesco di Nuoro; nel tardo pomeriggio, poi, il magistrato ha restituito la salma ai familiari. Ancora non si conoscono i risultati ma secondo i primi accertamenti effettuati sul luogo del delitto dallo stesso medico legale risulta che ad uccidere l’allevatore sarebbero stati stati uno o più colpi di fucile al capo, che ne avrebbero sfigurato il viso.

La vittima, Giovanni Calia

La vittima, Giovanni Calia

Sulla vicenda indagano i Carabinieri della compagnia di Bitti e del reparto operativo del Comando provinciale di Nuoro che ininterrottamente da ieri stanno interrogato parenti, amici e vicini di pascolo di Calia e tutte le persone che lo frequentavano negli ultimi tempi.

Nelle indagini potrebbero essere decisive le immagini delle telecamere di sorveglianza del distributore di benzina, ancora chiuso al momento dell’omicidio, che si trova nei pressi del podere di Calia, all’ingresso di Lula.

La vittima era uscita dal carcere cinque anni fa e da allora tutti a Lula lo descrivono come un uomo tranquillo.

Saranno celebrati domani alle 16 dal parroco di Lula don Salvatore Goddi, nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI