martedì 26 gennaio 2021, Aggiornato alle 19:12
Home > CRONACA > Nuoro: La protesta degli studenti pendolari contro il rincaro biglietti ARST finisce con sei denunce

Nuoro: La protesta degli studenti pendolari contro il rincaro biglietti ARST finisce con sei denunce

L'auto dei Carabinieri dopo il lancio di uova
L'auto dei Carabinieri dopo il lancio di uova

 

I Carabinieri del Comando provinciale di Nuoro hanno denunciato sei studenti di 16 e 17 anni in occasione della manifestazione di ieri.

Secondo la ricostruzione effettuata dalle Forze dell’ordine, gli studenti stavano protestando all’interno del deposito ARST di viale Sardegna contro il rincaro dei biglietti quando, al termine della manifestazione, alcuni studenti hanno iniziato a lanciare uova contro i Carabinieri, presenti per la tutela dell’ordine pubblico, e i mezzi dell’Arst.

L'auto dei Carabinieri dopo il lancio di uova

L’auto dei Carabinieri dopo il lancio di uova

La situazione è progressivamente degenerata dopo che gli studenti avrebbero staccato alcune targhe dagli autobus dell’Azienda Trasporti Sardegna.

Sedati gli animi, i militari hanno denunciato quattro studentesse e due studenti, tutti pendolari di età compresa tra i 16 e i 17 anni con l’accusa di “grida e manifestazione sediziosa- oltraggio e porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere”.

Durante i controlli, infatti, oltre alle uova, i Carabinieri hanno rinvenuto anche un coltello di genere proibito.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI