sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 10:17
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Blitz dei Carabinieri con l’ausilio di un elicottero: fermata coppia di stranieri autori del furto di un bracciale d’oro e di 8000 euro

Blitz dei Carabinieri con l’ausilio di un elicottero: fermata coppia di stranieri autori del furto di un bracciale d’oro e di 8000 euro

Il posto di blocco dei Carabinieri
Il posto di blocco dei Carabinieri

 

5000 euro di multa a un giovane per guida senza patente

Posti di blocco attuati a largo raggio su tutto il territorio, con l’ausilio del potente elicottero Agusta Bell 412 che, prima della ricognizione aerea, è rimasto in attesa su una piazzola di sosta lungo la Strada Statale 129bis, pronto a decollare per l’inseguimento dall’alto di quei veicoli che potevano tentare la fuga.

Il ponte del Primo maggio ha visto la Compagnia di Macomer, le stazioni locali e il Nucleo Elicotteri Carabinieri di Olbia attuare una serie di controlli finalizzati al contrasto di furti e rapine. Il servizio è stato supportato dall’ausilio dell’elicottero.

Il posto di blocco dei Carabinieri

Il posto di blocco dei Carabinieri

 

Complessivamente, sono stati controllati più di 50 veicoli e identificate 65 persone, numerose irregolarità alle norme sulla circolazione
stradale (in particolare quelle relative alla mancata revisione periodica dei veicoli) contestate e le perquisizioni personali e veicolari per la ricerca di stupefacenti e armi.

Il posto di blocco dei Carabinieri

Il posto di blocco dei Carabinieri

GUIDA SENZA PATENTE: Nel corso della vasta operazione i militari di Suni hanno elevato una multa di 5.000 euro a un giovane di Sagama, accusato di guida senza patente di un’autovettura ricevuta in prestito.

UN FURtO DI GIOIELLI E CONTANTI: I Carabinieri di Bosa, invece, hanno fermato una coppia di stranieri responsabili del presunto furto di un braccialetto d’oro e di un’ingente somma di denaro (oltre 8.000 euro in contanti) avvenuto nell’abitazione di due commercianti cinesi. Dopo accurate indagini è stato accertato che la coppia aveva depositato il braccialetto presso un negozio “Compro-Oro” della città mentre a seguito di una perquisizione domiciliare è stata rinvenuta e sequestrata una somma di denaro pari a quella sottratta.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!