mercoledì 30 settembre 2020, Aggiornato alle 20:34
Home > BARONIA > 82enne legato a terra e poi derubato di mille euro

82enne legato a terra e poi derubato di mille euro

Le ambulanze del 118 (foto Cronache Nuoresi)
Le ambulanze del 118 (foto Cronache Nuoresi)

L’aggressione, di una violenza inaudita, è durata dalle 6 alle 8 di questa mattina

L’aggressione, di una violenza inaudita e di altrettanta gravità in quanto compiuta ai danni di una persona anziana, è durata dalle 6 alle 8 di questa mattina.

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l’anziano si apprestava ad uscire quando è stato bloccato sull’uscio della porta da un uomo con un accento sardo che lo avrebbe assieme ad altri due complici scaraventato a terra.

Dopo averlo immobilizzato  legandolo con corde e fascette, uno dei tre malviventi gli è saltato addosso bloccandogli il collo con il gomito e chiedendogli dove fossero i soldi, mentre gli altri due nel frattempo  hanno messo a soqquadro la casa alla ricerca di denaro e refurtiva devastando ogni cosa.

Il bottino ammonterebbe all’incirca a mille euro.

Il fatto è successo questa mattina in località Sos Alinos a Orosei.

Gli ignoti rapinatori, arraffati i risparmi dell’uomo lo hanno abbandonato ancora legato e si sono dati alla fuga.

Poco dopo la vittima è riuscita a liberarsi e ha iniziato a urlare chiedendo aiuto. Le sue grida sono state sentite dal gestore di un locale che ha lanciato l’allarme. Sul posto è intervenuto il personale medico del 118 di Orosei, che prestate le prime cure e  riscontrate echimosi e contusioni su tutto il corpo e in particolare sui fianchi e sulle costole, ha accompagnato l’anziano al San Francesco di Nuoro per accertamenti.

Sul caso hanno aperto un fascicolo gli agenti del Commissariato di Siniscola che sta cercando di risalire all’identità degli ignoti aggressori.

 

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error:
× CONTATTACI