sabato 8 agosto 2020, Aggiornato alle 16:27
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nuoro. Tenta un sorpasso azzardato e nel rientrare in carreggiata manda fuori strada l’auto proveniente in senso contrario che si cappotta

Nuoro. Tenta un sorpasso azzardato e nel rientrare in carreggiata manda fuori strada l’auto proveniente in senso contrario che si cappotta

I mezzi di soccorso sul luogo dell'incidente (foto S.Novellu)
I mezzi di soccorso sul luogo dell'incidente di ieri (foto S.Novellu)

Il giovane ha riportato lievi ferite e qualche contusione

L’incidente si è verificato pochi minuti fa a breve distanza dal punto in cui ieri ha perso la vita il motociclista 29enne di Oniferi Gavino Piredda.

Le cause dell’incidente che questa mattina ha visto coinvolte tre autovetture sarebbero imputabili a un sorpasso azzardato.

Secondo la prima ricostruzione effettuata dai Carabinieri della Compagnia di Ottana guidati dal Capitano Massimo Meloni, due auto percorrevano la statale 129 in direzione di Macomer quando, giunte all’uscita di una curva, quella che seguiva ha azzardato un sorpasso mentre in direzione opposta ne sopraggiungeva un’altra. Il conducente impegnato nella manovra, resosi conto che lo spazio era insufficiente per proseguire ha tentato di rientrare in carreggiata urtando però l’auto che lo precedeva e quella che sopraggiungeva in direzione di Nuoro. Ad avere la peggio quest’ultima, una Ford Fiesta nera, che dopo l’urto inevitabile è uscita di strada cappottandosi e finendo oltre il guard rail.

La Ford Fiesta subito dopo l'incidente (foto VdF)

La Ford Fiesta subito dopo l’incidente (foto Vdf)

Al momento è ancora incorso l’intervento di soccorso da parte dei Vigili del fuoco del Comando provinciale di Nuoro che hanno appena estratto il giovane dalle lamiere contorte e del personale medico del 118 che sta prestando le prime cure prima di accompagnarlo al San Francesco per gli accertamenti del caso.

Come nel caso di ieri, resta il fatto che la statale, già pericolosissima di suo a causa delle troppe imprudenze compiute dagli automobilisti che la percorrono, da diversi giorni si trova a dover sopportare una mole di traffico spropositata in quanto sulle sue uniche due corsie sono state deviate le auto in transito sulla 131 in direzione di Abbasanta-Cagliari, per di un problema a un pozzetto sottostante un cavalcavia, divelto da un tir. Ieri, tutto questo ha messo in crisi la macchina sei soccorsi, i cui mezzi sono rimasti imbottigliati nel traffico e giunti sul posto con notevole ritardo.

C’è da augurarsi che il problema venga risolto al più presto.

© Tutti i diritti riservati

 

Lascia un commento

error: Content is protected !!