venerdì 14 agosto 2020, Aggiornato alle 10:42
Home > CULTURA E SPETTACOLO > “Sas Venas de su coro”, il libro di poesie di Peppe Montesu venerdì alla biblioteca Satta

“Sas Venas de su coro”, il libro di poesie di Peppe Montesu venerdì alla biblioteca Satta

Peppe Montesu (foto S.Meloni)
Peppe Montesu (foto S.Meloni)

Peppe Montesu, “orunessu” di nascita, di sangue e vocazione, venerdì 12 alle 18 nell’auditorium del Consorzio pubblica lettura Sebastiano Satta,  presenterà la sua raccolta di poesie Sas venas de su coro. 

Poesie che nascono in un modo insolito, non su fogli di carta ma bensì sul più famoso social network del mondo.

Facebook dunque raccoglie le rime di un uomo che ripercorre nella sua “lingua d’origine”, i tormenti, gli entusiasmi, le delusioni, di un sardo figlio di pastori emigrati in Belgio.

Peppe Montesu con le sue poesie ripercorre le strade della poetica sarda, dopo una vita passata sotto le ciminiere di Ottana,  torna a quelle muse che lo ammaliavano in su Cumonale de Orune e con lui hanno convissuto mute fino al 2012, quando ha affidato alla tastiera del computer i suoi sentimenti creando oltre 650  testi di cui solo 168 pubblicati.

La tastiera per lui è diventata ormai una periferica della sua anima da dove rompe l’insularità della sua terra con rime e versi che incitano al canto, mossi da” s’ammentu” di un mondo ormai quasi scomparso.

Peppe Montesu non si limita a scrivere, le poesie le canta, convinto che la poesia, la sarda in particolare, nasca per essere diffusa in questa modalità.

Ogni testo poetico interpretato dall’autore stesso in forma cantata, è diffuso attraverso la realizzazione di un video che viene condiviso su facebook. Dietro le parole dell’autore scorrono fotografie della sua gioventù.

La raccolta poetica è stata realizzata in collaborazione della Pro Loco Presidio Turistico Nuorese e con il patrocinio del Comune di Nuoro Assessorato alla Cultura.

Interverranno, oltre all’autore, il sindaco di Nuoro Andrea Soddu, il consigliere regionale Pietro Pittalis, l’avvocato Basilio Brodu, il maestro orunese Giovanni Pala Mundanu e lo scrittore Gianluca Bardeglinu.

Alcune poesie della raccolta saranno interpretate dai tenore di Orune, dalla cantadora Mariateresa Pirrigheddu accompagnata da Antonio Marongi, dai tenore di Nuoro “Janna Ventosa” e dal gruppo vocale e strumentale” Etnias”.

Lascia un commento

error: