lunedì 10 agosto 2020, Aggiornato alle 16:54
Home > CRONACA REGIONALE > Dramma della solitudine alla vigilia di San Valentino

Dramma della solitudine alla vigilia di San Valentino

solitudineIl marito muore di infarto e la moglie si spegne per inedia

Sarebbero morti per cause naturali i due anziani coniugi trovati privi di vita questa mattina nella loro abitazione di Tempio Pausania, nel largo De Gasperi.

Secondo i primi accertamenti fatti dai Carabinieri, coordinati dal PM di turno della Procura, marito e moglie erano deceduti già da alcuni giorni.

Sebastiano Zanichelli, di 85 anni, sarebbe morto per un infarto mentre la moglie, Maria Diana, novantenne, non autosufficiente e bloccata a letto da tempo, senza assistenza sarebbe morta per inedia. Sui corpi potrebbe essere eseguita l’autopsia.

A chiedere l’intervento delle Forze dell’ordine è stata, questa mattina, una nipote della coppia, di Calangianus, preoccupata per l’ingiustificato silenzio degli zii.

I coniugi morti erano i genitori adottivi di Giuseppe Zanichelli, l’uomo condannato a trent’anni di carcere per aver ucciso a Tempio Pausania, nell’ottobre 2002, la studentessa di 22 anni Elisabetta Naddeo, della quale si era invaghito.

Lascia un commento

error: Content is protected !!