lunedì 10 agosto 2020, Aggiornato alle 16:54
Home > CRONACA, POLITICA E ATTUALITÀ > Nascondeva nell'ovile 50 capi ovini rubati. Denunciato allevatore di Silanus

Nascondeva nell'ovile 50 capi ovini rubati. Denunciato allevatore di Silanus

Alcuni dei capi ovini rubati scoperti oggi a Silanus
Alcuni dei capi ovini rubati scoperti oggi a Silanus
Alcuni dei capi ovini rubati scoperti oggi a Silanus

Alcuni dei capi ovini rubati scoperti oggi a Silanus

I capi avevano le targhette identificative contraffatte

Un allevatore di Silanus è stato denunciato a piede libero, dopo che nel suo ovile sono stati rinvenuti 50 capi ovini di provenienza furtiva.

L’operazione è stata messa a segno dai Carabinieri del Nucleo operativo di Macomer e dagli uomini della locale Stazione di Silanus, in collaborazione con i colleghi di Bortigali, Borore e a un contingente dello Squadrone eliportato Cacciatori di Sardegna.

Nel corso dei controlli all’interno del suo ovile, infatti, l’uomo è stato trovato in possesso di cinquanta capi ovini sottratti in zone lontane dal Marghine.

Il bestiame era etichettato con fascette auricolari identificative contraffatte al fine di impedirne la riconducibilità nonchè la provenienza furtiva.

Espletate le formalità di rito, gli ovini sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

© Tutti i diritti riservati

Lascia un commento

error: Content is protected !!